sentenza Corte D'Appello Bologna

Officine Casaralta Bologna: Assolti nel processo di appello tutti i responsabili delle morti da Amianto

Bologna, 23 novembre 2020

La Corte d’Appello di Bologna, ha assolto, ribaltando la sentenza di 1° grado, Anna Maria Regazzoni, Carlo Regazzoni e Carlo Filippo Zucchini, tutti membri del Consiglio di Amministrazione delle Officine Casaralta, per la sistematica violazione degli obblighi in materia di igiene e sicurezza sul lavoro, che ha causato la morte per patologie asbesto-correlate numerosi lavoratori delle Officine.

Al di là delle motivazioni addotte dai giudici, che in alcuni casi hanno riconosciuto l’avvenuta prescrizione, ed in altri l’assoluzione perchè il fatto non sussiste/per non avere commesso il fatto, (aspettiamo di leggere le motivazioni della sentenza) resta una verità storica indiscutibile: i morti e le vittime dell’amianto di Casaralta, sono state causate dall’uso dell’amianto (a partire dagli anni ’60 e fino alla fine degli anni ’80) nella manutenzione dei materiali rotabili e dal non rispetto da parte dell’azienda delle più elementari norme di sicurezza e delle leggi che all’epoca dovevano essere applicate a tutela della salute dei lavoratori.

Che gli imputati fossero consapevoli di tutto ciò è dimostrato dal riconoscimento economico alle parti civili, al fine di farle uscire dal processo.

Il processo di 1° grado, si era concluso con condanne a due e tre anni degli imputati. (link)

Leggi il comunicato CGIL BO/ER AFeVA Emilia Romagna

Leggi l’articolo del Corriere della Sera Bologna del 19/11/2020

Leggi l’intervista ad Antonio Casillo Lavoratore Officine Casaralta sul Corriere della sera del 19/11/2020

Leggi il commento dell’Assessore Regione Emilia-Romagna Vincenzo Colla (Facebook)

Leggi l’articolo del Corriere della Sera Bologna del  20/11/2020

Leggi l’articolo della Repubblica Bologna del  20/11/2020

Leggi l’articolo del Resto del Carlino del 20/11/2020 

Per saperne di più sulla storia delle Officine Casaralta 

One thought on “Officine Casaralta Bologna: Assolti nel processo di appello tutti i responsabili delle morti da Amianto

  1. Pingback: Officine Casaralta di Bologna: depositate le motivazioni della sentenza di condanna – Dbamianto.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...