AFeVA nelle scuole di Ravenna a parlare di amianto

Il tema “amianto” va a scuola:nuovo accordo fra AFeVA ER, Comune di Ravenna e scuole superiori

Ravenna, 17/01/2019

Dopo l’intensa esperienza del 2018, nelle scuole di Ravenna torna la formazione dei giovani studenti sul tema amianto.

Leggi l’esperienza del 2018

dal sito CGIL Ravenna

Scarica il comunicato stampa

Idilio Galeotti, referente provinciale dell’associazione AfeVA (Associazione Familiari e Vittime Amianto) spiega che “continuare, assieme al Comune e ai professori, a portare agli studenti informazione-formazione sul tema dell’amianto si può definire una sorta di dovere e senso civico, nel quale tutti noi dobbiamo sentirci impegnati verso le nuove generazioni”.
L’essere stati esposti a lavori nei quali si entrava in contatto con l’amianto, ha provocato, e provoca ancora oggi, diversi morti nel panorama nazionale come nel territorio locale. Si stima che il picco dei morti sarà fra il 2020 e il 2030, in quanto l’esposizione all’amianto può condurre a malattie che, alcune volte, hanno periodi di incubazione molto lunghi. “In base ai dati forniti dal Re.Na.M (Registro Nazionale Mesoteliomi) è notizia recente che sono in aumento anche le malattie e morti derivanti da danni ambientali. Cioè si ammalano persone che non hanno mai lavorato in aziende dove veniva utilizzato l’amianto. Questo aspetto – dice Idilio Galeotti – va considerato e valutato con attenzione. A fronte di questo dramma, cosa possiamo fare? Dobbiamo fare rete e adottare la logica dei piccoli passi nella direzione giusta dell’informazione e del non nascondere. Bisogna fare emergere le problematiche esistenti, per poi cominciare ad affrontarle nei modi giusti, attraverso il monitoraggio del territorio. Attivare la rimozione e lo smaltimento dell’amianto sarebbe un segnale di dignità e rispetto, per le tante persone che si sono ammalate e morte e per una società che guarda ai giovani e al futuro. Sono diverse le scuole coinvolte in queste lezioni formative che partiranno martedì 22 gennaio e proseguiranno fino a marzo.
Tra le scuole partecipanti ci sono: Istituto Tecnico Commerciale Ginanni, Liceo Classico Dante Alighieri, Liceo Artistico Nervi, Istituto Tecnico per Geometri Morigia, Ips Callegari e altre scuole si stanno aggiungendo al progetto. Con queste lezioni – conclude Galeotti – intendiamo confrontarci con i giovani, impegnati in questa fase della loro vita nello studio, ma anche creare momenti di informazione sul loro passaggio nel mondo del lavoro, magari con un’idea di senso civico e tutela dell’ambiente in cui si vive e si lavora”.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...